Alla festa di Rinascita del PCI si è discusso di una alternativa di sinistra ad Enrico Rossi.

Interessante e anche partecipato dibattito alla festa di Rinascita alla Gulfa di Massarosa. Il Partito Comunista Italiano, in vista delle prossime elezioni regionali che si terranno nella primavera del 2020, ha deciso di dar vita ad una tavola rotonda con diversi esponenti politici. Sono intervenuti Marco Barzanti del Partito Comunista Italiano, Carlo Ghelli di Potere al Popolo, Daniele Iannello del Partito della Rifondazione Comunista e il consigliere regionale Tommaso Fattori di SI Toscana a Sinistra. Il dibattito ha affrontato la drmmaticità della fase nazionale con la presenza di una destra aggressiva incarnata dalla Lega. Tuttavia. è stato sottolineato quanto grandi in Europa e in Italia siano le responsabilità delle forze che si rifanno alla socialdemocrazia. Impossibile quindi nessuna alleanza con il Partito Democratico, responsabile di continuare a fare scelte neoliberiste e quindi di fare opposizione da destra a questo governo. Ferma e severa è stata la critica al presidente della regione Enrico Rossi, ex PD, ex LeU di nuovo PD. L’incoerenza di Rossi, che ama farsi chiamare governatore, si è misurata su temi importanti come la sanità e l’ambiente.
Non sappiamo se le forze di sinistra alternative al PD riusciranno a presentare una reale alternativa in regione ma le prove di dialogo sono partite.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


3 × = dodici