Il Piotta fa il pieno e la festa dell’Autogoverno prosegue fino al 30 luglio.

Alla fine, nonostante, l’ostracismo della carta stampata locale, la festa dell’Autogoverno è partita in quarta. Il merito della riuscita è da ricercarsi nella generosità e nell’impegno dei militanti del Cantiere Sociale, dell’Officina “Dada Boom”, di Repubblica Viareggina e di tante/i altre/i che si sono impegnati per propagandare la festa come ai vecchi tempi casa per casa e come nei nuovi tempi coi social – network. Almeno 500 persone hanno cenato in pineta e altre centinaia di persone sono arrivate dopo per assistere al concerto di un Piotta in grande forma. Nel pomeriggio si era svolto un dibattito su sanità, casa, lavoro, immigrazione a cui aveva partecipato anche Don Biancalani. La festa continua fino al 30 luglio con dibattiti, concerti, stand e spettacoli.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


1 × due =