Una famiglia con neonato sta per finire in mezzo alla strada. Attendiamo un intervento dei servizi sociali del comune di Viareggio.

Ci troviamo, spesso, a denunciare le drammatiche condizioni di chi vive l’emergenza abitativa in questa città. Il fatto che abbiamo segnalato nei  giorni scorsi all’assessore al sociale Gabriele Tomei, con una lettera protocollata, ha, però, una sua particolarità. La famiglia composta da una coppia e quattro figli, tre minori di cui uno un neonato di soli due mesi; il  prossimo 10 dicembre dovrà lasciare la casa dove ha vissuto negli ultimi tre anni. Una agente immobiliare aveva affittato ad insaputa dei proprietari la casa a questa famiglia che è stata, di fatto, a sua volta anche essa imbrogliata. C’è stata una sentenza di condanna emessa dal Tribunale di Lucca ai danni di questa agente immobiliare, la quale dovrà risarcire giustamente i proprietari che adesso torneranno legittimamente in possesso dell’immobile.Una famiglia, però rischia di finire in mezzo alla strada, se i servizi sociali del comune non sapranno essere celeri nel trovare una soluzione. La madre, seguita dall’assistente sociale del comune di Viareggio, si è rivolta a noi di AS.I.A. e Brigata Mutuo Sociale per l’Abitare che abbiamo immediatamente informato l’assessore al sociale Gabriele Tomei. Ci auguriamo che l’amministrazione comunale sappia risolvere questo problema assumendosi le proprie responsabilità se così non sarà saremo pronti alla mobilitazione.

AS.I.A. USB

Brigata Mutuo Sociale per l’Abitare

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


6 × due =