Viareggio Meticcia contesta in maschera l’arrivo di Salvini. Diversi hangar restano chiusi. Striscione al Carneval Darsena.

Lo avevano annunciato e hanno mantenuto la promessa. Viareggio Meticcia ha promosso sabato 22 alla Cittadella del Carnevale, in occasione della visita di Matteo Salvini, una contestazione goliardica in pieno spirito carnevalesco. Diverse persone mascherate hanno fischiato e cantato canzoni del carnevale e “Bella Ciao”. Oltre a Viareggio Meticcia erano presenti militanti di varie realtà sociali e partiti politici della sinistra di classe. Presenti molte bandiere del rione Varignano, che il giorno prima ha festeggiato il carnevale all’insegna della tolleranza e della solidarietà. Molti gli hangar del carnevale che i carristi hanno deciso di tenere chiusi. Anche al Carnevalda Darsena, sopra il CRO, è apparso uno striscione ironico: “Salvini attaccati a questo polpo.” Insomma il leader della Lega viene come al solito a provocare questa volta facendosi scudo della figlia ma una parte del carnevale di Viareggio gli ha risposto che non lo vuole.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


4 + = dodici