Potere al Popolo: “Pensare a chi vive in strada sono più a rischio di altri con il corona virus”

Dopo le richieste ufficiali dei sindacati che si occupano del diritto all’abitare (A.S.I.A. e Unione Inquilini) il prefetto ha giustamente deciso di sospendere gli sfratti. La date del provvedimento è valida fino alla data del 3 aprile. Riteniamo che servirà un’ulteriore proroga specie se l’emergenza relativa al COVID-19 non dovesse essere terminata.

Il dramma però non riguarda solo le persone sotto sfratto ma anche i tanti senza un tetto costretti a vivere per strada. In questi giorni purtroppo si hanno notizie di denunce per alcuni clochard. Insomma oltre il danno la beffa. Segnaliamo un caso di un ragazzo ospite in una pensione a Viareggio che si è visto sbattere fuori per la chiusura della stessa, nonostante lui avesse pagato fino alla fine di marzo.
La brigata mutuo sociale per abitare infine segnala la condizione di un malato oncologico che loro stanno ospitando, e richiedono ai sevizi sociali di Viareggio che possa essere messo in una abitazione idonea. Ancora non è stata ricevuta risposta.

Siamo preoccupati per le fasce più deboli di questo paese e pensiamo che il governo non stia facendo quanto dovrebbe.

Potere al Popolo Versilia

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ sei = 9