Repubblica Viareggina: “Siamo in questa situazione per l’ingordigia di chi pensa solo al profitto.”

Il nostro primo pensiero va a tutte quelle lavoratrici e lavoratori che hanno lavorato e che lavorano nella sanità e che sono in trincea nel combattere questa epidemia.
Questa drammatica vicenda ci ricorda quanto sia importante avere una sanità pubblica. Purtroppo, in questi anni, le politiche liberiste, portate avanti da tutti i governi, hanno smantellato il servizio sanitario nazionale. Il nostro pensiero va anche agli operai costretti a lavorare, anche per beni a volte pure non necessari. Il profitto dei padroni non può valere più della vita delle persone. Se il governo non è in grado di garantire sicurezza si deve fermare tutta la produzione.

In questi giorni difficili a tutti è chiesto un sacrificio. Ma anche nel sacrificio non siamo tutti uguali perché un conto è essere costretti a non uscire di casa per tutelarci e un conto è continuare ad andare a lavorare mettendo a rischio la propria vita e quella dei propri cari.
Invitiamo tutte e tutti a stare in casa e a rispettare le ordinanze . Questo non significa, tuttavia, smettere si pensare e criticare le scelte delle classi dominanti che ci hanno portato in questa situazione, per la loro ingordigia di profitti.

Repubblica Viareggina

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


otto × 7 =