PCI, PRC, PaP e RV per una alternativa a Viareggio

PER L’ALTERNATIVA A VIAREGGIO

“Le elezioni comunali del 2020 si inseriscono in un momento di grave crisi economica per Viareggio, in cui la pandemia di Covid-19 va ad infierire su una situazione già di per sé compromessa dalle ben note difficoltà in cui la città versa, e rispetto a cui valutiamo negativamente l’operato dell’amministrazione Del Ghingaro, il cui vero volto viene ora smascherato definitvamente dall’ingresso in maggioranza del gruppo dirigente storico di Forza Italia e dal commissariamento per interposta persona del Partito Democratico.

Riteniamo che Viareggio si trovi di fronte ad un bivio, e che sia necessario mettere in campo una risposta all’altezza delle grandi sfide che la nostra città si trova di fronte, affinché a pagare la crisi non siano le classi popolari.

È per iniziare a mettere in campo una tale risposta che ieri sera si sono incontrate le delegazioni di PCI, PRC, PaP e RV, che a seguito del passo indietro operato da Romina Cortopassi hanno ripreso il dialogo che già su base regionale ha portato alla positiva ricandidatura unitaria di Tommaso Fattori a Presidente della Regione Toscana, con l’auspicio che esso si possa ulteriormente ampliare a livello locale su una base programmatica comune.”

Partito Comunista Italiano

Partito della Rifondazione Comunista

Potere al Popolo

Repubblica Viareggina

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ uno = 8