Roberto Balatri (Viareggio a Sinistra) risponde al leghista Santini e solidarizza con la festa dei “Partigiani Sempre.”

“Gli fa una sega il covide ai comunisti”, “Virus non ammazza virus”, “Speriamo ne muoia tanti”… Questi sono solo alcuni dei vergognosi commenti sotto il video diffuso da Alessandro Santini e altri leghisti contro la festa dei “Partigiani Sempre” di Viareggio. Il video, fatto da lontano, da una bicicletta, gioca, come già in passato era stato fatto con le foto in passeggiata per attaccare l’amministrazione, con la prospettiva schiacciata e cerca di accusare la festa di non rispettare le nome di sicurezza. Si tratta della solita volgare e miserabile strumentalizzazione, non solo perché alla festa sono state rispettate tutte le norme anti-covid, dalle distanze, all’uso di mascherine, al gel per le mani, ma perché viene da personaggi che in questi giorni hanno fatto assembramenti per le adunate del loro capitano, Matteo Salvini, quello che la mascherina se la leva e se la mette a secondo delle convenienze. Evidentemente il flop dei comizi di Salvini a Viareggio deve avere reso nervosetto il signor Santini, che ha deciso di attaccare in modo rozzo una festa che da anni vede tanti volontari impegnarsi senza fini di lucro nell’interesse della collettività. Proprio ieri c’era un dibattito con i medici cubani, quelli che sono venuti a portare aiuto in Italia durante la prima fase di emergenza Covid e che, forse, torneranno quando si manifesterà la seconda ondata. Santini queste cose non le sa come non sa che nello stesso spazio, finita la festa dei partigiani, partono i giorni della memoria promossi dai familiari delle vittime della strage di Viareggio dove anche tanti volontari di Partigiani Sempre continuano a lavorare. Forse Santini vuole impedire anche i giorni della memoria? Si occupasse dei problemi di Viareggio, invece di fare post demagogici che incitano all’odio, come questo contro la festa dei partigiani o come quello ancora più becero che mette in contrapposizione le discoteche con i porti. Sarebbe l’ora di finirla con la demagogia. Santini pensi a Fontana e Gallera invece di attaccare la festa dei Partigiani Sempre e i Giorni della Memoria. Da parte nostra piena solidarietà a tutte le realtà che gestiscono lo spazio nella pineta di Levante.”

Roberto Balatri candidato a sindaco di Viareggio a Sinistra

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− cinque = 1