Viareggio a Sinistra si chiede dove era l’opposizione sul controllo del verde pubblico e chiede all’amministrazione il bilancio arboreo.

“Su alcuni gruppi facebook si assiste alla diatriba politica sul verde pubblico. Querce secolari “affettate come salami”, ed esponenti dell’attuale amministrazione che si lodano per avere messo a dimora una palma. È la politica degli spot, degli annunci… ma la realtà documentale ci dice un altra cosa.Ci dice che i consiglieri dell’opposizione non sono in grado o non hanno la volontà di proporre un interrogazione puntuale sul verde pubblico e che la nostra città ha perso parte del suo patrimonio arboreo. L’evidenza documentale, non gli spot, ci suggeriscono questo.  Abbiamo perció chiesto il Bilancio Arboreo e il Piano del Verde, a dimostrazione che noi,al contrario di molti consiglieri,gli atti sappiamo chiederli. Sappiamo la differenza fra delibera e determina, e facciamo opposizione. Le nostre richieste sono state protocollate il 24 Luglio scorso, Lunedì saranno scaduti i termini e abbiamo già pronta l’ istanza di riesame.Noi non facciamo solo spot, facciamo politica e la politica non si fa solo su facebook, si fa anche e soprattutto all’Ufficio Protocollo”.

Giacomo Marchetti e Federica Giannini

(Viareggio a Sinistra)

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− 1 = tre