Il Cantiere Sociale Versiliese non si Tocca! Dura risposta del Cantiere al presidente della provincia Menesini.

“Apprendiamo con stupore e solo dai giornali dell’interesse del Presidente della Provincia Luca Menesini nei confronti dello stabile dell’ex Inapli, sede storica del Cantiere Sociale Versiliese, viste anche le ripetute richieste da parte nostra, di un incontro.Il Presidente ha infatti scritto una lettera al Sindaco Giorgio Del Ghingaro in cui cerca di persuaderlo a richiedere il finanziamento ministeriale che consente interventi di riqualifica del patrimonio pubblico.Nella missiva aggiunge che il rilancio dello storico stabile possa rispondere ad una prospettiva di crescita e sviluppo per il quartiere Varignano e per tutta la città di Viareggio colmando anche un vuoto, a suo dire, aggregativo, abitativo ed educativo.Si da il caso che, da oltre 10 anni l’ex Inapli si pone al centro del quartiere andando incontro a molte delle esigenze che il Presidente sembra avere tanto a cuore.All’interno dello stabile sono infatti attivi numerosi sportelli come il forum di Salute Mentale dove cittadini e cittadine in maniera gratuita svolgono una funzione di primaria importanza per garantire il diritto alla salute e allo stare bene, cercando di combattere l’esclusione e la solitudine di chi attraversa un’esperienza di disagio mentale.C’è poi lo sportello Cobas a sostegno di lavoratrici e lavoratori bisognosi di sostegno e consulenza sindacale.Da circa 3 anni è presente anche lo sportello Sanitario Popolare che assiste tutte le persone che incontrano difficoltà nel fruire dei servizi offerti dal Sistema Sanitario Nazionale.Ci sono le Donne in Cantiere, che da anni portano avanti un progetto femminista contro la cultura patriarcale, omofoba, razzista, classista e misogina, organizzando incontri formativi, corsi di autodifesa personale e ascolto.Fin dalla nascita ogni Sabato pomeriggio una stanza accoglie bambini e bambine di ogni quartiere per una ludoteca popolare, dove vengono realizzati laboratori artistici, merende e spettacoli per i più piccoli.Il Palazzo Ducale sembra inoltre avere a cuore l’interesse residenziale pubblico tanto da non sapere che all’interno del Cantiere si trova anche il Sindacato Asia, l’associazione di inquilini e abitanti che da anni tutela gli inquilini dalle speculazioni dell’edilizia pubblica.Il Cantiere Sociale è anche sede di numerose compagnie teatrali e qualche anno fa, grazie ad una collaborazione con la Cooperativa Odissea è tornato ad essere sede di formazione grazie ai corsi di Lingua Italiana per migranti.Questo per dire che dall’essere uno stabile in abbandono oggi è il cuore pulsante del quartiere Varignano grazie anche alla collaborazione con la parrocchia con cui ogni anno organizziamo la festa della Befana nella piazza adiacente lo stabile e grazie agli abitanti che da anni si impegnano ad organizzare con noi la festa della Baldoria, volta a riportare in vita una tradizione che si era ormai persa, oppure grazie al Carnevale Varignano che da anni sfila nel quartiere con i bambini e insieme al Dada Boom.Anche durante la pandemia il Cantiere Sociale è stato in prima linea creando una collaborazione con la Protezione Civile Nazionale, infatti molti militanti sono stati impegnati nei mesi più duri in attività sociali volte a portare sollievo alle persone più fragili, come gli anziani che non potevano uscire per fare la spesa e nella colletta alimentare.In tutti questi anni non abbiamo mai ricevuto alcun aiuto né dal Comune di Viareggio, con cui spesso abbiamo provato a confrontarci per risolvere alcune questione molto gravi, né dalla Provincia.Ciò a cui auspica il Presidente Menesini è già in auge da diversi anni, le uniche cose che sono sempre mancate sono state le istituzioni.Pertanto non siamo assolutamente disposti a rimanere in silenzio e a vedere il nostro lavoro andare in fumo per i soliti interessi speculativi.Viareggio dispone di stabili fatiscenti come la ex Caserma del Carabinieri che potrebbe si, essere riqualificata e magari destinata all’edilizia popolare, ma si sa, il tentativo di ghettizzazione all’interno dei quartieri è da sempre il fiore all’occhiello della politica.”

Cantiere Sociale Versiliese

#iostoconilcantieresociale

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


6 + uno =