Presidio, di Rifondazione Comunista, a Lido di Camaiore contro Draghi a cui hanno aderito anche altre forze politiche.

Ieri, sabato 6 febbraiodalle 16 alle 18, nei pressi del Pontile di Lido di Camaiore si è svolto un presidio promosso da Rifondazione Comunista e Giovani Comunist@ a cui hanno dato l’adesione anche Partito Comunista dei Lavoratori, Repubblica Viareggina e Potere al Popolo contro la nascita del governo Draghi, governo di tecnocrati e banchieri che farà pagare la crisi alle lavoratrici e ai lavoratori. Tutte queste forze che hanno aderito anche alla Rete Versiliese contro la crisi ritengono una minaccia la nascita di questo governo portatore di politiche fatte di lacrime e sangue. L’operazione Draghi nasce da una trama di palazzo fortrmente voluta da confindustria e dai banchieri europei.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sei × 9 =