Il presidente provinciale dell’ANPI, Filippo Antonini, scrive ai giovani di Pietrasanta che difendono gli alberi per esprimere loro apprezzamento.

Lettera ai giovani di Pietrasanta
Care ragazze e cari ragazzi di Pietrasanta
che in questi giorni state manifestando pacificamente e democraticamente contro il taglio
degli alberi di P.zza Statuto; non è mia premura entrare nel merito della questione specifica
del taglio delle piante o del progetto di ristrutturazione della piazza da parte
dell’amministrazione comunale.
Ritengo -tuttavia- che il Vostro agire e la Vostra mobilitazione sia sintomo -giustamente- di
questioni ben più profonde e radicate: quali una sensibilità ambientale su tematiche di
grande attualità e gravità, ma ancor di più un desiderio di condivisione e di partecipazione, a
maggior ragione in questo difficile momento storico che stiamo -purtroppo- attraversando.
Partecipare, dibattere, mobilitarsi, anche opporsi a delle leggi ingiuste ed esprimere il
proprio dissenso, ci vuole coraggio ma sono il sale della democrazia e del progresso; ce lo
insegna Danilo Dolci, la piccola ed indifesa Antigone o i Nostri partigiani/e che a giorni
andremo a festeggiare.
Pertanto, con questo breve messaggio e nel ringraziarvi, Vi auguro buon 25 Aprile.
Filippo AntoniniPresidente Provinciale Anpi di Lucca

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

One Response to Il presidente provinciale dell’ANPI, Filippo Antonini, scrive ai giovani di Pietrasanta che difendono gli alberi per esprimere loro apprezzamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


nove − 4 =