La soddisfazione di Rifondazione Comunista per questo 25 Aprile.

“È stato un bel 25 aprile, in cui abbiamo avuto un assaggio di cosa può il nostro popolo.

Un popolo orgoglioso, che ha riempito di fiori le strade dedicate ai partigiani, che è sceso in piazza con le precauzioni contro il virus che flagella la nostra epoca, che ha risposto in tutta la Versilia e in tutto il paese alla chiamata di quei partigiani da cui è nata la nostra Repubblica, con la sua Costituzione antifascista del ’48.

Un popolo che quando entra in gioco sovrasta e riduce al silenzio ogni provocazione, da quelle dei neofascisti da operetta che fanno i leoni da tastiera sui social, a quelle di chi ha infangato la memoria della resistenza aggrappandosi ai caduti della prima guerra mondiale o ha tentato di infiltrare provocatori e no-mask nelle piazze.

Su una cosa hanno ragione tanti fenomeni da baraccone che di fronte alla ripresa della partecipazione popolare si sciolgono come neve al sole: il 25 aprile è divisivo.

Perché divide i veri patrioti antifascisti da chi ancora non si fa una ragione del fatto che viviamo in una Repubblica nata dalla Resistenza.

Sulla miseria di amministratori che in una bella domenica di sole non hanno avuto di meglio da fare che ordinare di togliere lo striscione alla Torre Matilde di Viareggio, che hanno di proposito evitato di posare i fiori sulla lapide per la liberazione davanti al municipio di Massarosa, o che come a Pietrasanta hanno modificato cinque volte il post sulla pagina del Comune prima di pronunciare a fatica la parola “Liberazione” stendiamo un velo pietoso: essi sono stati il frutto del sonno della ragione, e saranno presto dimenticati da una generazione che si sta svegliando e che ricostruirà il mondo dopo la pandemia come quei ragazzi che nel ’45 fecero la Resistenza sui monti.”

Nicolò Martinelli segretario di federazione della Versilia di Rifondazione Comunista

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


nove + 9 =