Continua la protesta del PCA. Nuovo presidio a Lido di Camaiore.

Continuano le proteste degli operatori del PCA, sostenuti dal Comitato Sanità Pubblica Versilia. Anche stamane venerdì 21 maggio una ventina di persone ha fatto volantinaggio sulla statale Aurelia davanti all’ospedale unico della Versilia a Lido di Camaiore per protestare contro la soppressione di un servizio importantissimo nell’ausilio ai tossicodipendenti nella città di Pietrasanta. Ai dirigenti dell’ASL sembra non interessare però tutto questo. Dopo la riorganizzazione dei servizi, che ha visto enormi tagli, non ci sono state risposte adeguate alle richieste del personale e soprattutto degli utenti e delle loro famiglie che vivono un forte disagio. Erano circa 120 gli utenti seguiti dal PCA. Chi amministra è stato, totalmente, incapace di affrontare questa emergenza. Noi continueremo a seguire e sostenere la lotta degli operatori del PCA.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ 1 = quattro