I sindacati rispondono alle infelici esternazioni di Alberici contro la rappresentanza del lavoro.

“Le Scriventi Segreterie Territoriali, in merito alle esternazioni avute durante il Consiglio Comunale di Viareggio del 07/06/2021, da parte dell’assessore Alberici, dove siamo stati definiti: RESIDUI SINDACALI. Va detto che analizzando il termine, la parola: è un qualcosa che avanza……..insomma uno scarto. Ora essere definiti, in maniera dispregiativa, è sinonimo che stiamo facendo bene il nostro lavoro, la nostra azione di lotta, mettendo in risalto le contraddizioni dell’attuale amministrazione comunale. O forse l’ ex vice Sindaco ora Assessore, intendeva in termini di rappresentatività ??? O magari, forse……. bisogna interagire e confrontarsi con un sindacato solo ??? Magari intendeva, una piccola e sparuta minoranza ??? Quindi fughiamo ogni dubbio. Ci sembra banale ed elementare ricordare all’ex Vice Sindaco, che nel ruolo che ricopre e nella sua funzione Lui rappresenta le Istituzioni Repubblicane, ovvero il Comune di Viareggio ed i suoi cittadini. Cosa tra l’altro che sicuramente ben saprà l’Assessore. Quindi non parla a titolo personale. Infatti Assessore = è colui che siede accanto al Sindaco = ancor più grave se CERTE AFFERMAZIONI VENGONO FATTE DA UN’EX DELEGATO SINDACALE !!!! Tali affermazioni sono oltraggio alla storia Repubblicana, ed ai padri della Patria: Moro, Berlinguer, Calamandrei, Pertini, solo per citarne alcuni. Noi che siano tanti, pochi o alcuni, tuteliamo I Lavoratori, il distaccamento dei 19 Lavoratori all’ERSU è stata una mera operazione economica. I Lavoratori sono LE VITTIME SACRIFICALI di questa vicenda, in quanto la fusione ( ammesso che si faccia …..) nelle intenzioni dell’Amministrazione si dovrebbe fare alla pari ( ERSU = SEA Ambiente ) e non per incorporazione. Pertanto avendo le due società un valore patrimoniale diverso tra loro, si è dovuto alleggerire i costi fissi ( personale ) della SEA Ambiente. Perchè non si è potuto dichiarare lo stato di crisi, in quanto SEA Ambiente sarebbe arrivata all’appuntamento con la fusione con un handicap pesante. Questa è la verità !!!!!! Dichiarando lo stato di crisi, lo scenario sarebbe stato completamente diverso, ovvero:  ricordiamo che in piena crisi a luglio 2019, furono assunti n. 10 Lavoratori, ad ottobre 2019 SEA Ambiente perde l’appalto di Camaiore;  i 19 Lavoratori individuati, senza concordare alcun criterio con le OO. SS., dopo 20 anni di anzianità sono passati dal fare lo spazzamento manuale alla raccolta porta a porta spinta; Come dire sono passati dalle macchinine delle giostre alla FORMULA 1; Non di certo una passeggiata di salute e di piacere, sopratutto se si considera che l’età media è tra i 50/60 anni;  per ultimo l’aspetto più grave, le spese di viaggio per recarsi a Pietrasanta 26 giorni al mese sono € 200, in 6 mesi sono 1200 euro.

Ora le nostre domande, al rappresentante delle ISTITUZIONI REPUBBLICANE e del Comune di Viareggio sono le seguenti: 1. ma Lei, Assessore la pagherebbe UNA CAMBIALE o UN DEBITO contratto da altre persone ?????? 2. ma Lei, se fosse stata la sua azienda privata, avrebbe avuto un comportamento così ???? 3. ma secondo Lei è giusto che con un contratto di servizio di €20 milioni circa, tra il Comune e l’azienda, debbano essere I Lavoratori a rimetterci di tasca propria ?????? Allora la finisca con gli insulti, e con il disprezzare l’azione sindacale, atta a TUTELARE I LAVORATORI E LE LORO FAMIGLIE, se la fusione la volete fare sul serio va fatta con TUTTE E TRE LE AZIENDE: SEA AMBIENTE, SEA RISORSE, ERSU, I LAVORATORI a tempo determinato, più tutti I LAVORATORI degli appalti ( esternalizzati ). Quindi per darle un’idea parliamo di circa 800 LAVORATORI, con le LORO FAMIGLIE. QUESTI SONO I RESIDUI O SCARTI COME DA LEI DEFINITI. Questa è la nostra richiesta IRREMOVIBILE, il nostro percorso ESSENZIALE, se è nelle vostre capacità bene, altrimenti, è bene che si sappia che NON CI SONO STRADE ALTERNATIVE. Facciamo i seri, presentateci : 1. il Piano Industriale; 2. Organigramma. E confrontiamoci sulle questioni tecniche, vere, reali, Viareggio è una città di 70.000 abitanti che in estate, raddoppia la Popolazione. Merita tutto ciò ???? Ma la volete fare la fusione o è come la tela di Penelope ??? Forse leggendo i bilanci delle rispettive aziende, si renderà conto. Ringraziando il Consigliere Santini, per la difesa avuta nei nostri confronti, l’unico del Consiglio Comunale, ci associamo alla richiesta di DIMISSIONI e/o SCUSE in merito al sue esternazioni fatte in seno al Consiglio. Nel ricordarLe che Viareggio è medaglia d’oro al valor militare con la partigiana Vera Vassalle, la lasciamo con una frase celebre di una dei Padri della Patria: “Quando si dice la verità non bisogna dolersi di averla detta. La verità è sempre illuminante, ci aiuta ad essere coraggiosi.” Aldo Moro Cordiali saluti. Viareggio”

FIT-CISL Luca Mannini – Simone Tarabella – Angela Bucci

UILTRASPORTI Antonio Andreozzi – Patrizia Colaiacomo

FIADEL Marco Niccoli – Filippo Ferrari – Devi Pellegrini

USB Roberto Antoni – Maurizio Antoni

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× cinque = 25