Baldoria in Cantiere 2021 e la tradizione continua.

In una città sempre più normalizzata e assuefatta agli interessi di chi la domina, mantenere vive le usanze e le tradizioni assume un importante elemento di resistenza culturale. Con questo spirito Cantiere Sociale Versiliese, Collettivo “Dada Boom” insieme a molte persone del quartiere, e non solo, anche quest’anno hanno realizzato la Baldoria. Più piccola, sicura, nel rispetto delle norme anticovid ma non per questo meno simpatica e socializzante. Alla vigilia di un carnevale snaturato, sempre più business per pochi e sempre più lontano dalle tradizioni popolari e quest’anno anche senza feste rionali. Gli organizzatori hanno provato a far parlare i due eventi nell’interesse esclusivo della gioia dei più piccoli. Tutti gli anni alla Baldoria in Cantiere viene bruciato il “Mi Carro” vincitore dell’edizione del carneval Varignano precedente. Quest’anno a finire in cima al falò è stato un pagliaccio e il Burla Sauro. In piazza della Vetraia adiacente al parco, dove da tempo da volontari sono stati messi a dimora nuovi alberi, si è svolta una serata di musica e sana socialità. Ad aprire la serata la canzone del rione Varignano 2021, di Manuel Santini, Notti vagabonde. Le bandiere del rione Varignano con la maschera di Gusmano hanno fatto da cornice ad uno spettacolo che ha visto la partecipazione di molti bambini. Chi ha preparato il falò ci ha raccontato, che dalla pinetina adiacente ha dovuto togliere bottiglie e siringhe. E’ questa l’ennesima dimostrazione di quanto l’attuale amministrazione comunale non tenga in alcun conto le periferie. Ma al di là delle polemiche quello che rimane sono il sorriso dei bambini, la gente che vive il quartiere e la tradizione che continua. Alla fine i fuochi pirotecnici e le canzoni del carnevale hanno salutato una serata di divertimento e aggregazione a costo zero in un quartiere dimenticato.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


nove − = 7