Legambiente Versilia critica l’assessore di Viareggioall’ambiente Pierucci per il suo intervento allo sciopero del clima.

I giovani FFF e la giunta comunaleLa giornata di ieri ha rappresentato l’occasione per rafforzare un’alleanza tra i ragazzi e le ragazze di Fridays For Future ed i diversi movimenti ambientalisti che si battono per la difesa del nostro territorio, dal Coordinamento “La Lecciona non si tocca” a “Le voci degli alberi” ad “Apuane libere”, alle associazioni ambientaliste storiche. Giovani festosi e determinati che hanno sfilato da Piazza Mazzini fino al Comune.Dove è stato sconfortante dover constatare come l’amministrazione comunale viareggina non abbia perso l’occasione per dimostrare tutta la propria arroganza ed insensibilità anche nei confronti diquesti giovani, che sono stati costretti a terminare il corteo ed il momento assembleare stretti tra le auto del parcheggio antistante il Comune, nonostante le norme anti-Covid, essendo stato lorovietato di fermarsi sotto il palazzo comunale, privandoli anche della dignità riconosciuta finora a qualunque altro movimento di dissenso che abbia voluto manifestare di fronte al proprio interlocutore naturale.Quando poi hanno voluto chiedere conto delle promesse fatte dal Consiglio Comunale nella seduta del 10 dicembre 2019 e non mantenute, tra cui prendersi cura ed aumentare il verde in città ol’impegno di Viareggio di diventare capofila dei comuni della Versilia sul tema ambientale per fare pressione sulla regione Toscana, l’assessore Pierucci, che dopo varie insistenze è sceso a parlare coi ragazzi, non ha saputo fare di meglio che decantare quanto fatto dall’Amministrazione per la gestione della raccolta differenziata.Di fronte all’insistenza della piazza per una risposta pertinente, non ha saputo fare di meglio che girarsi e tornare nella sua roccaforte.Veramente questi ragazzi meritano di meglio: continueremo a lottare insieme per la difesa dell’ambiente, il nostro in primo luogo, e per essere ascoltati da chi detiene il potere e può davvero restituirci un futuro che non sia fatto solo di macerie ma si realizzi nel rispetto di tutti gli esseri viventi.

Legambiente Versilia

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


4 + otto =