Sindacati contro MO.VER, la società “bancomat” del comune di Viareggio.

Ancora tensione tra i sindacati e la MO.VER. S.p.A. C’è stato pure un presidio davanti al municipio di Viareggio per denunciare, con un volantino, come l’azienda non rispetti gli accordi e lavori sotto organico con mancanza di turnazione per i dipendenti. Da tempo non viene assunto nuovo personale ma consulenti per “fronteggiare” i sindacati.

I segretari della FILT-CGIL Lucca, Edoardo Gandolfo, e della FILT-CISL Toscana nord, Luca Mannini, denunciano pubblicamente quanto la Mo.Ver funga da bancomat al comune di Viareggio, al socio privato ed ai consulenti ingannando chi, purtroppo, si è sempre fidato delle parole, volate al vento, degli amministratori graditi ai burattinai che manovrano le vite dei comuni cittadini.

Accuse forti che non possono lasciare indifferenti la città di Viareggio.

Nel volantino distribuito si legge poi. “ I lavoratori chiedono rispetto, sicurezza sul luogo di lavoro, trasparenza, lotta al precariato aziendale e un ritorno in termini di occupazione per quanto la collettività paga quotidianmente con i parcheggi.”

Insomma, questo lo aggiungiamo noi, l’azienda invece di pensare al bene della collettività pensa al proprio profitto. Questo è il danno che fanno i privati nella gestione della cosa pubblica.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ 8 = dieci