Rifondazione Comunista si interroga sul mercato al piazzone e il ritardo dell’amministrazione di Viareggio.

Leggiamo stamani dell’allungarsi dei tempi per la rinascita del mercato di piazza Cavour. Vorremmo conoscere su che basi l’Amministrazione comunale ha stipulato la convenzione con la società “Mercato Srl” se ancora non vi era il progetto approvato. Intendiamo sottolineare che il parere della Sovrintendenza ai monumenti, non solo non era stato rilasciato, addirittura leggiamo che non era stato richiesto.Questa è una cosa gravissima da parte dell’Amministrazione, la quale ha ignorato il vincolo che grava su dette strutture, dato che sono vincolate con legge 1089.Quindi, ogni tipo di progettazione presentata, è invalidata, mancando l’approvazione ed eventuali richieste, che l’ente preposto alla tutela storico monumentale può avanzare, indipendentemente delle approvazioni del comune.Ci sembra inoltre che sono cambiate alcune cose, rispetto a quanto detto in precedenza dal Comune, oggi si parla di 28 chioschi, nel passato si diceva che potevano essere 3-4 ad ogni angolo della piazza, numero minore di quanto si evidenzia oggi.Pensiamo, dovrebbero essere rispettate anche le norme che regolano le figure professionali, per chi opera su fabbricati sottoposti a vincolo ambientale, cosa non fatta, visto i nomi che appaiono su la stampa. L’Amministrazione comunale non può fare liberamente ciò che vuole, deve sottostare a leggi e regolamenti come qualsiasi cittadino. Ma non possiamo attenderci niente di meglio da questa amministrazione, abituata a fare e sfare tutto, a proprio piacimento, pensiamo alle Vele di Turcato, di cui si è interessata anche la trasmissione televisiva “chi le ha viste?”, dato che è passato oltre un anno dal ritrovamento delle stesse tra le macerie dei vecchi macelli.Crediamo che l’amministrazione dovrebbe fare il tutto alla luce del sole, far partecipare i cittadini alle scelte, e non per ultimo aprire  un confronto con i cittadini e le associazioni su scelte così importanti per la città.Per quanto ci riguarda avevamo già denunciato tutto questo, e lo avevamo fatto con nostri comunicati, visto che non vi è possibilità di interloquire con l’amministrazione.


Bruno Belluomini Segretario Circolo di Rifondazione Comunista Viareggio

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ due = 5