Mauro Moretti è colpevole ma la lotta dei familiari della strage continua.

La sentenza nel secondo processo di appello a Mauro Moretti e agli altri vertici delle ferrovie conferma quello che i familiari della strage, i ferrovieri che da anni lottano per la sicurezza e l’intero popolo viareggino sanno da sempre: La colpevolezza del signor Mauro Moretti. Coccolato e protetto da massoneria e poteri forti, il cavaliere del lavoro, che troppe volte l’ha fatta franca, deve arrendersi alla caparbietà di chi da anni lotta per avere giustizia per le trentadue vittime della strage. La condanna a soli 5 anni arrivata ben dopo 13 e non ancora definitiva ci conferma come in questo paese la giustizia abbia due pesi e due misure. Non potevano assolverlo ma hanno ceracato in ogni modo di trovargli una via di uscita. Adesso c’è da aspettare di nuovo la cassazione. La lotta dei familiari non è ancora finita e l’intera città, come ha dimostrato anche lo scorso 29 giugno, deve rimanere vigile e mobilitata.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


quattro + = 11