L’ex SARS rioccupato e intitolato “Spazio Socio Abitativo Leo Ciuti” è pronto a mobilitarsi contro il Jova Beach.

“Giovedì 11 agosto la Brigata Mutuo Sociale per l’Abitare è rientrata nell’ex SARS da dove la polizia municipale aveva allontanato alcune persone. E’ stata l’occasione per intitolare lo spazio socio abitativo al compagno poeta Leo Ciuti scomparso lo scorso settembre. E’ stati rogettato un murales raffigurante Leo Ciuti che sarà realizzato a breve, sono state lette alcue poesie è stato realizzato un striscione in difesa dei parchi e si è avolta poi una assemblea a cui hanno partecipato esponenti del Museo Popolare Giak Verdun, del Cantiere Sociale Versiliese, di Potere al Popolo, Partito del Comunista dei Lavoratori e di Repubblica Viareggina. L’assemblea ha lanciato la proposta di costruire un percorso unitario contro i danni ambientali e la guerra ai poveri che il Jova Beach procura. Il prosssimo 23 agosto ci sarà una assemblea “No Jova Beach” e non si esclude neppure di raggiungere il palco del concerto per far sentire le voci del dissenso.”

Brigata Mutuo Sociale per l’Abitare

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


9 − nove =