Spazi abitativi sotto attacco. Continua la guerra ai poveri di Del Ghingaro pronta la risposta.

Stamane venerdì 16 settembre, nel giorno della liberazione di Viareggio, la polizia municipale di Del Ghingaro con fare arrogante ha fatto irruzione in due spazi socio abitativi uno a Viareggio e uno a Torre del Lago, minacciando sgomberi entro lunedì. Riprende la guerra ai poveri di un sindaco del tutto insensibile alle problematiche sociali. Nello spazio di Torre del Lago vivono da anni diverse persone anche dei minori e un richiedente asilo che si sono visti rompere persino i lucchetti di una stanza. Analoga irruzione in Darsena al nuvo spazio socio abitativo Leo Ciuti. Anche qui la minaccia è quella di uno sgombero entro lunedì.

Immediata la risposta della Brigata Mutuo Sociale per l’Abitare che ha promosso un presidio a Torre del Lago verso il quale hanno solidarozzato varie realtà sociali e politiche. Finito il presidio sono stati attaccati due striscioni sotto il comando della polizia municipale di Viareggio.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


6 + tre =