Corteo dei lavoratori SANAC. In duecento sfilano per le vie di Massa.

Si è svolto sabato 10 dicembre per le vie di Massa un corteo di lotta dei lavoratori SANAC a cui hanno partecipato circa 200 persone. Presenti attivisti sindacali di USB e dell’opposizione in CGIL e di varie forze politiche della sinistra. Presente anche il Collettivo di territorio di Massa Viareggio Carrara che ha distribuito un volantino che pubblichiamo qui sotto.

Solidarietà e sostegno ai lavoratori in lotta in difesa del lavoro, del salario, della dignità

“Solo in Toscana 55 aziende e fabbriche sono state delocalizzate, fallite, chiuse … migliaia di lavoratori e lavoratrici alle prese con il lavoro, decine di vertenze per difendere l’occupazione. Oggi non c’è una lotta generale in risposta alla gravità della situazione, ma c’è una tendenza generale alla lotta.

Sanac e Gkn incarnano questa tendenza. L’esperienza Gkn, oggi ‘Qf’, la impersonifica ai massimi livelli, per aver sviluppato una vertenza/mobilitazione che, sino a oggi, ha evitato la sconfitta; una vittoria o risultati positivi dipendono dall’unità di tutti i lavoratori.

Gli apparati di regime tentano in ogni modo di fiaccare la coscienza, l’organizzazione, l’autonomia di questa realtà operaia. Chi conduce questo assedio cerca di far terra bruciata attorno ai lavoratori che lottano, sino a denigrare la loro mobilitazione, dichiarando che la fabbrica è inagibile per la loro presenza. Tentano di negare il ritorno al lavoro e non anticipando la Cig vorrebbero prenderli per fame. La verità è semplice: la lotta c’è perché manca il lavoro. Non manca il lavoro perché c’è la lotta. Per rompere questo assedio hanno costituito la “Società Operaia di Mutuo Soccorso (SOMS) Insorgiamo”; un esperimento collettivo e organizzato PER il lavoro e il salario.

L’unità fra operai Sanac e Gkn – e altre realtà in lotta – può impedire l’aggressione concentrica al lavoro, al salario, alla dignità.

Se Sanac e Gkn continueranno a essere avanguardia nella difesa del posto di lavoro, vorrà dire che l’autonomia espressa per un nuovo modello di fare sindacato avrà fatto un salto in avanti. Il miglior modo per raccogliere l’appello della Gkn, quando parlano di famiglia allargata, è sostenere le lotte sui nostri territori, a cominciare dalla Sanac e dalla Geko.

Come “Collettivo di Territorio” di Viareggio-Massa-Carrara siamo a fianco degli operai Sanac che da giorni sono in presidio ai cancelli della fabbrica per denunciare la gravità della situazione e rivendicare il lavoro, la sicurezza, la difesa dell’ambiente.

Collettivo di territorio di Massa Viareggio Carrara

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


6 − uno =