Centocinquanta persone in piazza a Viareggio contro l’uccisione di un cinghiale.

Domenica 11 dicembre, in piazza campioni a Viareggio, almeno centocinquanta persone hanno risposto all’appello di Rifugio Alma Libre. Dopo quanto era accaduto venerdì 2 dicembre, a seguito della intollerabile uccisione del giovane cinghiale a Massarosa.

Con quel presidio è stato espresso un fortr dissenso verso un modus operandi cruento che tratta gli altri animali come oggetti di cui disporre senza tener conto della loro etologia e dei singoli casi specifici che di volta in volta andrebbero valutati, sempre nel rispetto della vita e della coabitazione tra animali umani e di altra specie. Numerosi antispecisti hanno partecipato ma anche esponenti dei vari movimenti sociali da senpre critici alla violenza delle divise.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sette + = 11