Giampaolo Bertola sostiene Alessandro Del Dotto?


Il centrodestra camaiorese, al di là delle apparenze, è fortemente diviso e questa non è una novità. Al sindaco uscente Giampaolo Bertola l’attuale candidato sindaco Alberto Matteucci non è mai andato molto a genio e anche questo non è un mistero. Tuttavia, sembra esserci molto di più, stando alle accuse che vengono da alcuni esponenti del PDL, tra cui l’ex vicesindaco Alessandro Santini, si parla di una eventuale indicazione di Giampaolo Bertola a dare un voto incrociato. Sembrerebbe infatti che Bertola inviti si a votare l’UDC, partito che formalmente appoggia Matteucci, ma indicando come sindaco Alessandro Del Dotto del PD e sostenuto da tutto il centrosinistra.
Camaiore è un feudo democristiano e dai democristiani c’è da aspettarsi questo e altro. Del resto come dimenticare che dieci anni fa Fabio Pezzini, dopo aver perso le primarie del centrosinistra, si presentò da solo e al secondo turno fu determinante nel far vincere Giampaolo Bertola del centrodestra. Oggi Fabio Pezzini ci riprova con una lista chiaramente al centro e lo fa dopo essere uscito dall’UDC che a Camaiore si è ricollocato nel centrodestra. Nell’UDC intanto, però, è arrivato proprio Giampaolo Bertola che dopo dieci anni da sindaco del PDL ha ben capito che in quel partito non c’era più spazio per le sue ambizioni. E dopo il passaggio all’opposizione dell’UDC a Viareggio e la sempre più vicina intesa nazionale con il PD, anche l’UDC camaiorese potrebbe cercare di ricollocarsi. Naturalmente, il sindaco Bertola smentisce ma come potrebbe confermare a pochi giorni dal voto?
Le competizioni elettorali, visti i chiari di luna, ormai non ci affascinano ma a Camaiore hanno un appeal proprio inesistente. La fine di quella, che per noi, è stata la peggiore giunta camaiorese dal dopo guerra ad oggi non ci lascia sperare in grosse novità perché i politici camaioresi sembrano avere grandi doti camaleontiche.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


9 − = tre