Il Cantiere Sociale chiederà alla provincia di intervenire sull’emergenza abitativa


Comunicato stampa sull’emergenza abitativa

La grave emergenza abitativa che investe la città di Viareggio merita delle risposte ferme e non i temporeggiamenti dell’attuale commissario prefettizio. Il Cantiere Sociale Versiliese ritiene che l’ente provincia possa intervenire per dare delle risposte. Per questo nei prossimi giorni ci incontreremo con gli assessori provinciali Federica Manieri e Mario Regoli, che hanno dimostrato sensibilità verso il problema, per avanzare alcune proposte. La Provincia è proprietaria dell’ex stabile di via Mazzini dove era ubicata la vecchia caserma dei carabinieri che potrebbe ospitare numerosi appartamenti. Un’altra proposta che avanziamo riguarda i laboratori esterni situati presso l’INAPLI in via Belluomini, dove ha sede proprio il cantiere sociale. Questi spazi già promessi alla nostra associazione dall’amministrazione provinciale forse non sono proprio indicati per uso abitativo ma potrebbero svolgere una funzione provvisoria di tampone per dare ospitalità a chi è costretto a vivere all’addiaccio. Il problema dell’emergenza abitativa non è un problema di facile risoluzione e tutti devono fare la propria parte. Come associazione cercheremo di coinvolgere la provincia perché dia delle risposte concrete a questo dramma.

Cantiere Sociale Versiliese

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ uno = 6