Gruppo Autonomo: Giustizia per Emmanuel, rispetto agli ultras, chiamate i fascisti con il loro nome

WP_20160712_23_38_56_Pro

I mezzi di informazione tendono spesso a denigrare il mondo ultras; ad omettere l’impegno, la passione e la solidarietà che spesso costruiscono e ad ingrandire incidenti o tafferugli. Quello che però è veramente inaccettabile e quando si arriva a dare vita a vere e proprie campagne di mistificazione, come è accaduto dopo i gravi fatti di Fermo.

A Fermo Emmanuel, un profugo, è stato ucciso da un estremista di destra, frequentatore dell’organizzazione fascista Casa Pound ma i media hanno preferito omettere questa cosa e dare risalto al fatto che fosse un ultras. Chiunque abbia un minimo di intelligenza può arrivare a capire che l’assassinio è avvenuto lontano dallo stadio, che non ha niente a che fare con il calcio o altro sport e che ha invece motivi razzisti. Noi che siamo ultras antirazzisti e antifascisti non ci stiamo per questo abbiamo deciso di appendere uno striscione dove chiediamo: “Giustizia per Emmanuel, rispetto per gli ultras e che i fascisti assassini siano chiamati con il loro nome.

Gruppo Autonomo Viareggio

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× uno = 8