Repubblica Viareggina contro la violenza sulle donne

non-una-di-meno

Noi di Repubblica Viareggina, nell’esprimere tutta la incondizionata solidarietà e sostegno alle compagne femministe che ogni giorno lottano, diciamo NO alla violenza maschile sulle donne.

Oggi 25 novembre, si celebra nel mondo la Giornata per l’eliminazione della violenza sulle donne.

Continua la violenza sulle donne, un aspirale di barbarie feroci che non si arresta. L’ultima vittima si chiamava Elizabeth ed è stata strangolata dal compagno che lei aveva già denunciato per stalking.

Oltre cento donne in Italia ogni anno vengono uccise da uomini, quasi sempre quelli che sostengono di amarle.

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, almeno una donna su cinque ha subito abusi fisici o sessuali da parte di un uomo nel corso della sua vita.

Noi pensiamo che ci sia stata un involuzione nell’uomo, mentre la donna si è evoluta maggiormente e questo non viene accettato da buona parte degli uomini che si sentono inferiori e reagiscono usando la violenza come manifestazione di superiorità.

Ci sarebbe bisogno di una rivoluzione culturale, a partire dalle scuole, per costruire una nuova cultura sui rapporti reciproci di rispetto e uguaglianza, servono modelli, leggi, educazione e tanta protezione.

Anche se oggi c’è una maggiore presa di coscienza femminile, c’è ancora molta violenza nel sommerso, non segnalata per paura, scarsa consapevolezza e ignoranza.

Dobbiamo sostenere e organizzarci contro la violenza sulle donne per difenderle affinché non si ripeta. La consapevolezza di dignità e diritti, è l’unica sicurezza, per non continuare nella spirale della violenza. Riteniamo, inoltre, utile sostenere la manifestazione di sabato 26 novembre a Roma “Non una di meno” e giudichiamo positivamente che anche da Viareggio sia stato organizzato un pullman dalla Casa delle Donne                                            

. Repubblica Viareggina

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− uno = 8