Un San Valentino diverso grazie alle Donne in Cantiere

WP_20170214_20_49_00_Pro

Bellisima iniziativa quella promossa dalle Donne in Cantiere per San Valentino dove sono state lette poesie e intonati canti. C’è stato anche un ricco buffet per raccoglere fondi per le donne in difficoltà che si rivolgono allo sportello delle Donne in Cantiere. Un San Valentino diverso fuori da mercificazione e retoriche comuni.

Romanticamente…. San Valentino.
In nome dell’amore crediamo che per amare bisogna soffrire, che la gelosia sia sinonimo di amore e che la passione sia fondata sulla tensione dell’eterno conflitto.
In nome dell’amore ci consegniamo totalmente all’altr* chiedendone la stessa resa…
In nome dell’amore vietiamo, inganniamo, possediamo, escludiamo…
In nome di questo amore, fatto di magia, di estasi e dolore, di amori eterni e di anime gemelle, crediamo ai principi salvatori e alle principesse da salvare…
In nome dell’amore crediamo alla dipendenza gli uni dagli altri, alla divisione dei ruoli, alle gerarchie di affetto, ai privilegi di genere e alla proprietà privata; esaltiamo il mito dell’amore eterosessuale, quello del matrimonio e della monogamia.
In nome dell’amore mostriamo soprattutto il nostro lato peggiore, quello oscuro, inconfessabile: come l’egoismo, la paura, l’insicurezza, il desiderio di possesso, di dominio e di vendetta, fino ad arrivare all’estrema conseguenza…
In nome dell’amore obblighiamo i/le nostr* figli* ad assistere ad atti di violenza e, nei fatti, insegniamo loro a riproporla e a ri-subirla.
In nome dell’amore negli ultimi 16 anni (2000/2016) le donne uccise, (solo in Italia), sono state 2850, circa, di cui gran parte in ambito familiare.
In nome dell’amore questi femminicidi ce li vendono come “crimini pas-sio-na-li”.
Noi sappiamo che questo mito dell’amore romantico, come modello ideale, ci viene venduto dalle religioni e dalle aziende culturali sotto la supervisione del patriarcato e del capitalismo.
Questo mito deve essere sfatato, abbattuto!
In nome di un AMORE LIBERATO

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− 9 = zero