In tanti all’assemblea di Lega Ambiente contro l’asse di penetrazione a Sud dello stadio

Assemblea molto partecipata e soprattutto motivata quella che Lega Ambiente, ieri sera, giovedì 2 novembre, s’è svolta nello storico CRO Darsene di via Coppino contro la costruzione dell’asse di penetrazione a Sud dello stadio. E’ stato chiaro a tutti i partecipanti, quasi un centinaio, che il tentativo di chiamare la nuova opera “Strada delle Darsene” o “Via del Mare” sia solo un artificio per nascondere una amara realtà che in nome del profitto di pochi vuole distruggere il bene comune.

La strada che certe lobbie vogliono far costruire oltre a non servire per rilanciare la nautica, con questo porto ogni tentativo di rilanciare la nautica è inutile, sarebbe una strada invasiva che sfigurerebbe per sempre l’immagine turistica di Viareggio. Chi si schiera per il “No” a questo ennesimo progetto speculativo lo fa, non solo, per difendere un parco nazionale dallo sradicamento di centinaia e centinaia di piante, ma, anche per impedire che una strada extraurbana entri in un quartiere urbano. Numerosi sono stati gli interventi che hanno sottolineato come dietro questo progetto si nascondano il pressapochismo di alcuni uomini politici e la malafede di altri ma soprattutto come certi personaggi di un imprenditoria rampante possano cercare di trarne vantaggi economici.

All’assemblea erano presenti oltre ai membri di Lega Ambiente, esponenti del Movimento Cinque Stelle, del Partito della Rifondazione Comunista, di Repubblica Viareggina, del Partito Comunista Italiano, del Cantiere Sociale Versiliese, di Bici Amici, della Rete Ambientale, dell’ARCI, del CRO, del Dada Boom, di Unione Inquilini, del Comitato per la Salvezza della Pineta di Viareggio, di ViareggioOk, di Communia, dell’associazione consumatori ma anche gli abitanti della palazzina dove abitano nove famiglie e che dovrebbe essere abbattuta.

Come Dada Viruz Project ci siamo da sempre schierati contro questo folle e scellerato progetto e cercheremo di dare voce al percorso unitario che, di fatto, è partito ieri sera come continueremo a dare voce alle singole iniziative promosse dalle varie realtà che hanno a cuore l’ambiente e la salute dei cittadini.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


due × = 2