Issata in piazza Mazzini una bandiera curda in solidarietà ad Afrin aggredita dal tiranno erdogan

Compagne e compagni appartenenti a varie realtà sociali e politiche riunitesi sotto la denominazione Rete di Solidarietà per il Kurdistan hanno deciso di issare la bandiera di YPJ sul pennone di Piazza Mazzini ed esporre uno striscione in solidarietà con la cittadina di Afrin e tutto il popolo curdo vittima di una doppia aggressione quella di ISIS e quella turca. La Turchia con il silenzio assenso di USA, Russia e UE, quest’ultima ha regalato pure tre miliardi di euro al governo di Ankara per tenere lontani gli immigrati dai propri confini, sta massacrando civili innocenti oltre le proprie frontiere. L’invasione dell’esercito turco in terra siriana è un atto grave che rischia di alimentare tensioni e fomentare nuovi terrorismi. Non dobbiamo dimenticare che i curdi, e in particolar modo i curdi del Rojava, sono da sempre in prima fila nel combattere l’ISIS. Valorose sono le donne curde che sono in prima fila al fronte conto il terrorismo e il patriarcato.

Rete di Solidarietà con il Kurdistan Viareggio

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− sei = 1