Interessante lezione d’arte contemporanea in mezzo al museo popolare della pineta a Viareggio

Più di una trentina di persone hanno partecipato, sabato 25, all’interessante lezione di arte contemporanea presso il museo popolare della pineta tenuta da Giacomo Verde docente presso l’accademia di belle arti di Carrara, Torino e Pisa. Verde ha fatto un excursus storico partendo dall’invenzione della fotografia passando dal cubismo, all’impressionismo, al dadaismo, alla pop art. Ha spiegato l’importanza dell’osservatore che non è inferiore a quella dell’artista nell’arte contemporanea e il rapporto tra mercato e arte. Particolare attenzione è stata data ai performer e agli happening come tentativo di liberare l’arte dalla mercificazione. Alla lezione è seguito un interessante dibattito che ha duarato oltre un ora. L’iniziativa ha visto partecipare numerosi attivisti del collettivo superAzione e del collettivo “Dada Boom” nonché esponenti No Asse che vogliono difendere questo pezzo di pineta dal deturpante e violento progetto dell’asse di penetrazione

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sette × = 42