Dal 26 al 30 luglio festa dell’Autogoverno con concerti, dibattiti e buona cucina. Si parte il 26 con il Piotta.

Nella Pineta di Levante di Viareggio nel mese di luglio tornano le feste politiche e sociali con aggregazione, colore, musica e tanta buona cucina. Quest’anno dal 26 al 30 luglio si terrà la festa dell’autogoverno. Repubblica Viareggina, che in passato ha già organizzato la festa della Riscossa, ha deciso di promuovere assieme al Cantiere Sociale Versiliese e al circolo ARCI Officina d’arte fotografica e contemporanea “Dada Boom” questa nuova esperienza. Sarà una festa ricca di avvenimenti che prevede un programma dettagliato con la partecipazione anche di grandi nomi. Sarà una festa antirazzista, femminista, anticapitalista ed ecosocialista.

Il 26 si parte con il concerto del Piotta ma nei giorni successivi si esibiranno la Serpe d’Oro e i We Love Surf ci sarà spazio anche per il testro, il circo di strada e numerosi artisti che si esibiranno in performance. Tutti i concerti e gli spettacoli avranno inizio alle ore 22.

Ci sarà spazio anche per dibattiti e approfondimenti con personaggi come Don Massimo Biancalani, il sacerdote in prima linea sull’accoglienza minacciato da Forza Nuova; Nicoletta Dosio attivista No TAV ed esponente di Potere al Popolo; Tommaso Fattori consigliere regionale do SI Toscana a Sinistra; Karim Franceschi combattente contro l’ISIS per la liberazione di Kobane e molti altri. I dibattiti sono previsti per le ore 18 e vedono questa programmazione venerdì 26 Diritti: Casa, lavoro, sanità e immigrazione; sabato 27 Ambiente: Come difendersi dalle grandi opere; domenica 28 Dopo la grande mobilitazione contro il congresso di Verona come rilanciare la questione di genere? Lunedì 29 Questione internazionale cartoline da Kurdistan, Yemen, Parigi e Venezuela.

Alla festa dell’autogoverno avranno spazio con interventi anche realtà come ASIA USB, COBAS, Potere al Popolo, Non una di meno, Comitato per la salvezza della pineta e tanti altri. Numerosi saranno anche gli stand delle associazioni, ci sarà una libreria allestita e un bar aperto tutti i pomeriggi a partire dalle 17.30. Le cucine che apriranno alle ore 20 e chiuderanno alle ore 22 serviranno sia cibo di terra che di mare che cibo vegano. Insomma ci sono tutti gli ingredienti per delle giornate all’insegna del divertimento, della buona musica e del buon cibo.

Qui sotto un breve video promo sulla festa dell’Autogoverno

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sette − = 3