Iniziano i festeggiamenti per il decennale del Cantiere Sociale Versiliese.

Dieci anni di impegni, lotte sociali, cultura, solidarietà questi sono stati i primi dieci anni del Cantiere Sociale che stasera con una assemblea pubblica alle 21 proverà a disegnare una città più umana e solidale e sabato grande festa da non perdere. Da associazione delle associazioni a casa del mutualismo sociale. Numerosi sono i servizi che il Cantiere Sociale mette a disposizione del quartiere e della città: dallo sportello della casa alla camera popolare del lavoro; dal lo sportello sanitario al trash market. In questi anni migliaia di persone hanno attraversato gli spazi dell’ex INAPLI o per una assemblea, o per la presentazione del libro, per uno spettacolo teatrale, per portare i bambini alla ludoteca, per vedere un film, per scambiarsi oggetti al Regalo Matto o per acquistare prodotti biologici al Fuori Mercato e ancora per costruire un carro di carnevale, per partecipare ad un corso, per socializzare e costruire solidarietà. Sono stati dieci anni intensi, ricchi di esperienze nel rispetto dei valori dell’autogestione, dell’antifascismo e della solidarietà senza chiudersi a riccio in modo settario ma cercando sempre di interagire con la città. Il programma per i festeggiamenti del decennale è ricco si parte stasera giovedì 21 alle 21 con un’assemblea: Citta in Cantiere alla quale interverranno ARCI, ANPI, Casa delle Donne, Lega Ambiente, consiglieri comunali e numerose associazioni. Venerdì 22 presidio in città dalle 17.30 zona mercato. Sabato 23, invece, il clou con la ludoteca, il trash market, il fuori mercato, il teatrino dei burattini poi alle 18 la presentazione del Manuale sul Mutualismo Sociale con l’intervento di Salvatore Prinzi dell’ex OPG alle 20 spettacolo teatrale di IF Prana e seguire cena sociale e concerto di Abramo delle biciclette a righe.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


cinque × = 20