Il Cantiere Sociale Versiliese interviene sulle residenze negate dalc omune di Viareggio.

“Nonostante i ristori e le misure economiche messe in campo dai governi negli ultimi due anni, la pandemia di Covid-19 ha avuto pesantissime ripercussioni sociali sulle fasce più deboli della popolazione. Mentre l’ondata di licenziamenti susseguitisi dopo lo sblocco del giugno scorso ha avuto un’eco mediatica notevole, l’altrettanto grave emergenza abitativa, in realtà già in essere prima della crisi pandemica, è largamente sottaciuta e ignorata. Anche a Viareggio e in Versilia, sono decine gli sfratti per morosità in essere e non vediamo purtroppo nessun piano, nessun tentativo da parte delle amministrazioni comunali di far fronte a questa nuova ondata di emergenza abitativa. In particolare c’è una questione su cui sarebbe assolutamente urgente un intervento da parte del Comune di Viareggio: quello della residenza. Ad oggi infatti, l’ufficio anagrafe non concede più a chi ne fa richiesta della residenza fittizia in Via dei Vageri. Questo, per le decine di famiglie in emergenza abitativa, ha pesantissime ripercussioni. Senza la residenza infatti non è possibile rinnovare i documenti d’identità, non è possibile avere un contratto di lavoro né accedere agli ammortizzatori sociali come il Reddito di Cittadinanza. E soprattutto, visto il contesto in cui stiamo vivendo, non può accedere al Servizio Sanitario Nazionale. In poche parole, senza la residenza queste famiglie sono dei veri e propri fantasmi inesistenti per le istituzioni, e quella che potrebbe essere una temporanea fase di difficoltà economica rischia di trasformarsi così in una rapida discesa nella indigenza assoluta.Per tutto ciò, il Cantiere Sociale Versiliese si unisce all’appello lanciato dai sindacati e dai movimenti di lotta per la casa, affinché l’amministrazione comunale affronti quanto prima la problematica della residenza per dare un sostegno concreto a chi più ha bisogno. Il Cantiere Sociale Versiliese sosterrà tutte le iniziative di lotta e mobilitazione che verranno messe in campo per il diritto all’abitare di tutte e tutti.”

Cantiere Sociale Versiliese

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− sette = 2