Decisione vergognosa dell’amministrazione di Seravezza. Giù le mani dalla montagna.

In modo subdolo e meschino, escludendo la cittadinanza dalla discussione. l’amministrazione di Seravezza ha confermato la sua totale subalternità ai padroni del marmo. Ancora una volta la politica dimostra di essere supina ai poteri forti. Ancora una volta i cittadini sono derubati di un bene comune. La decisione di vendere o meglio regalare la montagna all’ Henraux è semplicemente vergognosa.

Fortunatamente c’è chi non sta zitto e scende in piazza. Venerdì 30 giugno il Coordinamento Ambientalista Apuoversiliese in collaborazione con il CAI di Pietrasanta ed altre organizzazioni ambientaliste ha promosso un presidio a Seravezza per esprimere profondo dissenso ad un progetto scellerato. La mobilitazione ha visto la partceipazione di un buon numero di persone.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


5 + = tredici