E’ ripartita la scuola popolare Caracol

Finalmente è ripartita la scuola popolare Caracol che si ispira agli insegnamenti del rivoluzionario messicano Pancho Villa. Purtroppo non ancora nella nuova sede che a causa di alcune vicissitudini burocratiche tarda ad arrivare. Per il momento le ragazze e i ragazzi, che portano avanti questa importante esperienza saranno ospitati, dal Cantiere Sociale in via Belluomini ma presto dovrebbero avere una propria sede in via Paladini. C’è attesa tra i tanti giovani della Caracol per la prossima inaugurazione. L’importante però è che questa esperienza utile per i tanti bambini del quartiere Varignano non termini. Da cinque anni la scuola popolare è attiva nel quartiere ottenendo numerosi consensi tra gli abitanti. All’inizio erano ospitati nella sede di Rifondazione Comunista in via della Libertà. Sono stati, poi, cacciati in malo modo per i giochetti del gruppo dirigente federale di questo partito del tutto insensibili alle problematiche sociali del quartiere. Tra l’altro è bene ricordare che lo stesso circolo di Rifondazione Nilo Caprili non può utilizzare la propria sede perché la segretaria di federazione a dispetto della democrazia interna e delle stessa volontà del segretario nazionale Paolo Ferrero ha deciso di tenere abbassate le serrande. Ci viene da chiedere come possano persone che si definiscono di sinistra avere simili comportamenti? Per fortuna esistono soggetti sociali che rifiutano burocrazie e ripicche. I giovani che si impegnano nella scuola popolare Caracol così come i ragazzi che si impegnano nella ludoteca “Indiani del Quartiere” sono più utili alla gente del quartiere di quanto lo possa essere un funzionario di partito che allontana solo i cittadini dalla politica.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ 7 = quindici