Repubblica Viareggina spiega perché Viareggio non è divenuta capitale della cultura e critica Del Ghingaro.

“Siamo profondamente dispiaciuti che Viareggio non sia stata scelta come capitale della cultura ma non ci aspettavamo un esito diverso, visto il modo pressapochista con cui l’amministrazione ne ha avanzato la candidatura. Senza una reale partecipazione della cittadinanza al progetto e senza la collaborazione coi i comuni limitrofi non era possibile raggiungere tale risultato. L’amministrazione Del Ghingaro ha fallito anche questo obiettivo che tanto sbandierava. Una amministrazione che accatasta le oceaniche di Giulio Turcato in uno scantinato e che fa trattare, dai suoi giardinier,i delle istallazioni artistiche come cespugli, come è avvenuto per le “sparapigne” di Alessandro Giannetti al museo popolare Giak Verdun, è una amministrazione che non ha alcuna sensibilità artistica e culturale.”

Repubblica Viareggina

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


sei − 4 =