“Se ci sfrattano veniamo a vivere qui.” Azione simbolica sotto il comune di Viareggio.

“Purtroppo gli sfratti non si fermano nemmeno per la settimana santa. Numerose famiglie, a Viareggio, si trovano in condizioni di emergenza abitativa ma dall’amministrazione comunale tardano ad arrivare risposte. Nemmeno la partecipata mobilitazione dello scorso 26 marzo, con presidio e corteo, ha smosso qualcosa. Nel palazzo non c’è alcuna volontà di incontrare e dialogare con i sindacati. Numerose persone in preda alla disperazione stanno pensando di accamparsi davanti al municipio o di andare a dormire nelle stanze del comune. Simbolicamente, come Brigata Mutuo Sociale per l’Abitare, abbiamo accolto la richiesta di una faniglia, sotto ninaccia di sgombero da una casa ERP al Varignano, e l’abbiamo sostenuta nella protesta portando un materasso e appendendo uno  striscione sotto il municipio: “Se ci sfrattano veniamo a vivere qui.” Questa volta si è trattata di una azione simbolica ma siamo pronti a sostenere le persone che dovessero accamparsi sotto il comune perché sfrattate, sgomberate o perché senza fissa dimora.”

AS.I.A. USB

Brigata Mutuo Sociale per l’Abitare

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


7 × sette =