PD e Spazio Progressista sostengono l’appello dei sindacati degli inquilini sulla mancanza di dialogo da parte dell’amministrazione di Viareggio.

“Servono ascolto e dialogo con la città per affrontare l’emergenza abitativa. Pochi giorni fa il nostro Capogruppo in consiglio comunale è stato raggiunto, come tutti gli altri, da una comunicazione dei sindacati di base degli inquilini che portano a conoscenza della cittadinanza la mancata convocazione di un incontro più volte richiesto all’assessore al Sociale del nostro comune. Come già evidenziato in altre situazioni, l’amministrazione comunale è carente per quanto riguarda l’ascolto e il dialogo con la città. Come Partito Democratico abbiamo promosso iniziative e attività di sensibilizzazione sul tema
dell’emergenza abitativa: a dicembre 2022 abbiamo realizzato un evento sul tema con la partecipazione di associazioni, addetti ai lavori e politici nazionali e regionali. L’emergenza abitativa sempre più grava su interi nuclei familiari che si trovano in condizioni socio economiche già precarie.
Le politiche del governo nazionale e dell’amministrazione comunale sembrano andare nella direzione
opposta a quella del sostegno alle famiglie più bisognose con il taglio a tutti quegli strumenti che in questi anni hanno rappresentato veri e propri salvavita. L’inflazione crescente, l’orientamento dei fondi messi a disposizione dal Pnrr su voci di spesa lontane dai bisogni dei cittadini, la promozione di un’idea di bellezza che ha più a che fare con il marketing che con la solidarietà, allontanano le istituzioni da chi ogni giorno cerca di far quadrare i conti con le pochissime risorse disponibili.
L’ascolto di chi si è contraddistinto per il supporto dato a queste battaglie riteniamo sia il minimo che un
rappresentante dell’amministrazione comunale dovrebbe garantire: esso può favorire se non una soluzione di alcuni problemi, quantomeno l’individuazione di strategie condivise per affrontarli.

PD Viareggio

Apprendiamo con angoscia, ma non con stupore perché il modus operandi è il medesimo da 8 anni,
il grido di allarme della Associazioni Sindacali degli inquilini, che lamentano la mancata risposta
dell’Assessore al Sociale alle loro richieste di incontro.
Anche Spazio Progressista è testimone del disinteresse dell’Amministrazione ai temi dei più deboli.
Agli incontri del 2 dicembre e 20 giugno sul tema povertà, l’Assessore, invitato, non ha partecipato,
e nonostante le sia stato inviato il resoconto dell’iniziativa, nessuna risposta e nessun atto concreto ci
è pervenuto.
Il mese di Agosto, scorre lento e sonnacchioso sulla riviera viareggina, ed a breve l’autunno arriverà,
e sarà caldissimo: inflazione alle stelle, abolizione del reddito di cittadinanza, povertà che aumentano.
Ci uniamo all’appello delle organizzazioni sindacali degli inquilini e ci impegneremo per portare
all’attenzione degli organi del Consiglio Comunale sia la mancata risposta dell’Assessore, sia la
assoluta necessità di affrontare il tema dell’emergenza abitativa immediatamente e con interventi concreti

Spazio Progressista

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× nove = 18