“Cantiere che spettacolo.” E’ ripartita la stagione 2023 del Cantiere Sociale Versiliese.

Domenica 24 settembre, con entusiasmo e partecipazione, è iniziata ufficialmente la stagione autunnale al Cantiere Sociale Versiliese. Per tutto il pomeriggio con “Cantiere che spettacolo” sono stati presentati i nuovi corsi e le nuove attività. Fin dal primo pomeriggio erano aperti il mercato Liberi Tutte -Autoproduzioni Ribelli con prodotti di qualità a chilometri zero e la biblioteva popolare Dada Mefia Book. Alle 16.30 è stata inaugurata la sede di Agape odv con tanto di merenda e brindisi. Agape farà rivivere la ludoteca al Cantiere Sociale e porterà avanti una serie di iniziative sul tratro che potranno vedere protagonista chiunque lo voglia.

Alle18.30 nello spazio di IF Prana curata dalla performer Chiara Gistri c’è stata la performance teatrale di Daniela Marcozzi intitolata “Lacuna” Partendo dall’attentato del 2 agosto alla stazione di Bologna

Lacuna indaga il potere politico come un sistema di forze e accordi che irrompono all’improvviso nella sfera privata. Ciò che profondamente ha ispirato la creazione di questa performance è il significato di “segreto di stato”. Che cosa significa realmente? Dove praticamente lo stato nasconde queste informazioni? In un computer criptato? In una cassaforte? Nel corpo di una persona? In Lacuna, il corpo e’ il non-luogo dove sono conservati non solo i segreti personali, ma anche quelli di un’intera nazione. Diventando così corpo del reato, non rimane che sbarazzarsene, occultarlo o più semplicemente … dimenticarlo, e garantire ancora una volta la sopravvivenza dello stato.”

Alle 19.30 la intensa e piacevole giornata di Cantiere che Spettacolo si è conclusa con un un aperitivo buffet.

Il prossimo 5 ottobre il Cantiere Sociale terrà l’assemblea dei soci e sarà possibile rinnovare la tessera ARCI.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


cinque − 4 =