Tante e Tanti a Viareggio piangono Maria Ida.

Veramente tanta gente, lunedì 8 gennaio, ha riempito la chiesa del Varignano per omaggiare Maria Ida Paollotti. Una veglia di preghiera è stata promossa dalla Comunità della Resurrezione di Nostro Signore. Numerosi gli interventi commossi che hanno ricordato la vita di questa straordinaria e generosa donna, morta pochi giorni fa in Burkina Faso. “Mamma ida.” “Nonna Ida.” cosi era chiamata da centinaia e centinaia di diseredati che lei ha aiutato. Un esempio di radicalismo cristiano e di umanità che l’ha esposta a critiche da parte delle istituzioni e ad una vita in direzione ostinata e contraria ma lei non si è mai arresa. Maria Ida ricercava la giustizia e non la legalità per questo era in prima fila nel difendere i campi romo o i clandestini. Per lei non esistevano indifendibili. Per lei esisteva l’essere umano.

In tanti anche sui social l’hanno ricordata con affetto. Repubblica Viareggina sulla sua pagina ha proposto di dedicarle una strada. Maria Ida lascia in tutti un ricordo indelebile.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


5 + = tredici