Per i COBAS il sindaco Giorgio Del Ghingaro non è interessato alla sicurezza dei lavoratori ma a distruggere la pineta per i padroni della nautica.

“La tragica morte di un operaio della Kme di Bagni di Lucca è solo l’ultima di un’interminabile scia di infortuni mortali sui luoghi di lavoro: uno stillicidio quotidiano che si consuma ormai nell’indifferenza generale, soprattutto delle istituzioni a tutti i livelli. Non ci sorprende quindi quello che è accaduto in Consiglio Comunale a Viareggio pochi giorni fa. Il consigliere di opposizione Nicoletti infatti aveva proposto una mozione elaborata dal PCI Versilia che prevedeva l’istituzione di un osservatorio permanente intercomunale sulla sicurezza nei luoghi di lavoro: in collaborazione con le Asl e le autorità competenti, questo organo avrebbe permesso di indagare, ed eventualmente di intervenire su una questione così importante e drammatica vista la situazione attuale. La giunta comunale ha bocciato la proposta. Come dicevamo la cosa non ci sorprende, ma ci disgusta: ancora una volta l’attuale Giunta Del Ghingaro dimostra apertamente che non ha alcun intento a tutelare le lavoratrici e i lavoratori. Hanno ancora una volta preferito il calcolo politico, ovvero non dare alcuno spazio alle proposte della minoranza, all’interesse generale. L’istituzione di un osservatorio poteva essere un segnale di responsabilità e attenzione in un contesto lavorativo, come ad esempio quello della nautica, dove la giungla degli appalti non permette la reale tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori. Evidentemente la Giunta Del Ghingaro preferisce tutelare gli interessi dei padroni della Nautica, distruggendo la pineta per costruire una pista ad uso esclusivo dei cantieri navali.”

Cobas Lavoro Privato Versilia

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sette + 8 =