Per Repubblica Viareggina le parole di Del Ghingaro sulla mozione respinta che chiedeva sicurezza sul lavoro sono sconcertanti.

“Un altro morto sul lavoro nella nostra provincia. Questa volta è toccato ad un operaio a Fornaci di Barga. Di fronte a simili drammi troviamo sconcertante il comportamento del consiglio comunale di Viareggio che ha respinto un’ordine del giorno per istituire una commissione intercomunale sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Troviamo ancor più sconcertanti le parole che il sindaco, Giorgio Del Ghiongaro, ha rivolto al consigliere comunale Tiziano Nicoletti che lo presentava. Del Ghingato ha detto: “E’ un favore a Paolo Annale e al PCI.”

Altri sono i favori. E sono quelli che tanti politici fanno ad imprenditori compiacenti. La cronaca è piena di episodi del genere come le tristi vicende di Genova ci mostrano.

La Sicurezza sul lavoro, come il diritto all’abitare, sono temi che riguardano tutta la cittadinanza.

Lo stesso ordine del giorno è stato approvato a Camaiore, Massarosa e persino a Lucca.

Come Repubblica Viareggina cogliamo l’occasione per ringraziare e solidarizzare con il consigliere comunale di Spazio Progressista Tiziano Nicoletti. Ringraziarlo perché di fatto è l’unica reale voce di opposizione in consiglio comunale portando le istanze di chi è fuori da quell’assise. Solidarizziamo, inoltre, con lui per gli sguaiati attacchi di Salemi, Mei e Zappelli.”

Repubblica Viareggina.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


otto − 3 =