Presidio per l’abitare al Varignano chiede le dimissioni dell’assessora al sociale di Viareggio, Sara Grilli.

Mercoledì 22 maggio ASIA USB e Brigata Mutuo Sociale per l’Abitare in piazza Karlovy Vary, al Varignano, hanno promosso un volantinaggio ed un presidio per il diritto all’abitare. Al presidio hanno aderito anche il Cantiere Sociale Versiliese, Italia Cuba, il Collettivo “Dada Boom”, Insorgiamo Viareggio, Potere al Popolo e Repubblica Viareggina. E’ stato appeso uno striscione che chiede le dimissioni dell’assessora Sara Grilli ritenuta inadeguata ad affrontare l’emergenza abitativa.

Pubblichiamo qui sotto il volantino distribuito

Dopo le mobilitazioni di aprile, culminata con un’iniziativa il 28 aprile con un centinaio di compagne e compagni sul tetto delle case occupate della stazione, siamo riusciti a rinviare gli sgomberi ad ottobre.

Questo significa che LA LOTTA PAGA!

Mentre noi da anni con le pratiche di mutualismo, autogestione e riappropriazione cerchiamo di aiutare famiglie in emergenza abitativa. Le istituzioni sgomberano e sfrattano. Chiudono l’acqua e negano le residenze anche a minori.

L’amministrazione Del Ghingaro ha trasformato la città in un cantiere aperto, Iniziando decine e decine di lavori e non terminandone alcuno. I marciapiedi sono dissestati, le strade sono piene di buche e le periferie versano in completo abbandono. Stadio e Piscina sono chiusi. Non ci sono gli scuolabus e l’emergenza abitativa è in continuo aumento come possiamo vedere dalle tante persone che chiamano il nostro sportello.

SERVE UN CAMBIO NETTO E RADICALE DELLE POLITICHE SOCIALI

1) Stop sgomberi e sfratti.

2) regolarizzazione degli occupanti che vogliono tornare nella legalità

3) Destinazione di parte degli immobili chiusi all’emergenza abitativa, come facciamo noi da anni con lo Spazio Socio Abitativo “Giovanni Menichini” in via Kennedy a Torre del Lago.

4) Basta murare le case ERP e ridurre i tempi di assegnazione a non oltre i 2 mesi.

5) Aprire un tavolo permanente con sindacati e associazioni per affrontare non solo il piano casa ma le nuove povertà. Altro che farsi negare come fa l’assessora Sara Grilli.

6) Concedere la residenza nella via fittizia di via dei Vageri a chiunque ne abbia i requisiti e non negarla in modo arbitrario e cinico come avviene adesso.”

AS.I.A. USB Viareggio

Brigata Mutuo Sociale per l’Abitare

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sei − = 3