Striscioni e volantinaggio al quartiere Varignano contro ERP, assistenti sociali latitanti e l’amministrazione Del Ghingaro.

Non si fa a tempo a bloccare o subire uno sgombero che ne arriva subito un altro, nella città dell’emergenza abitativa eterna. Purtroppo l’amministrazione viareggina non ha né un piano, né la sensibilità per affrontare questo grave problema.

Comunque la lotta paga, e lo sgombero della donna al quartiere Versilia è stato momentaneamente rinviato.

Ieri 2 novembre, nonostante la pioggia e il vento, al Varignano c’è stato un volantinaggio di AS.I.A. USB e Brigata Mutuo Sociale per l’Abitare e sono stati appesi alcuni striscioni contro l’ERP e contro l’assenza di servizi sociali.

Qui sotto il testo del volantino distribuito

Donne e bambini in mezzo ad una strada ecco le politiche sociali di Giorgio Del Ghingaro!

Case murate e ritardi nelle assegnazioni questa le scelte di ERP che sta diventando sempre di più un ente di profitto e non uno strumento utile per risolvere i problemi dell’abitare, come qualcuno era stato pensato all’inizio.

Servizi sociali inesistenti, assistenti sociali latitanti o invadenti (a secondo di come servono al palazzo). Sempre più persone senza residenza che perdono diritti costituzionali.

E’ ora di dire basta!

L’ultimo grave episodio si è verificato al Varignano. Una donna malata stava per essere sbattuta, in mezzo alla strada in pigiama, da una decina di agenti della polizia municipale. Siamo riusciti a rinviarlo ma dal comune non arrivano risposte e la signora dovrà lasciare presto l’appartamento ERP che sarà murato e che vi resterà per anni.

La guerra di Del Ghingaro ai poveri è un atto di inciviltà che non accettiamo!

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− 1 = sette