Torna il museo popolare Gïåk Vërdün con la novità della Residenza Artistica al Cantiere Sociale.

Chiamata alle arti per l’inaugurazione del 7 luglio 2024.

Amiche e amici della Natura, quest’anno per il museo è stato un anno di nuove relazioni con altri territori attraverso le nostre azioni e OperAzioni. E ora, con le nuove esperienze, si riparte con grande forza!

Il Museo Popolare Gïåk Vёrdün è un’OperAzione artivistica r(Ǝ)o dadaista in continua evoluzione. La nostra lotta contro i mostri delle speculazioni capitalistiche continua. Il realismo capitalista è guerra, sfruttamento e cementificazione. Invece, noi vogliamo creare nuovi immaginari attraverso pratiche creative, artistiche e artivistiche.

Dopo tanti esperimenti, anche in questa edizione abbiamo deciso di provare una nuova avventura: una residenza artivistica di 7giorni, dall’1 al 7 luglio 2024, presso il Cantiere Sociale Versiliese a Viareggio, con l’obiettivo di creare opere per la nuova edizione del museo.

  • La residenza sarà accessibile a tutte le menti aperte e creative, per ragionare, organizzare, lavorare e creare insieme le nuove opere in piena natura, sotto l’attenta e costante supervisione della custode permanente, dott.ssa Fortunata Intemperie, e del responsabile tecnico, sig. Manufatto Naturale.
  • Sarà possibile dormire nell’ aula magna del Cantiere Sociale Versiliese, ai partecipanti è richiesto di portare un sacco a pelo o un materassino per autogestirsi il pernottamento.

Per la realizzazione delle opere, chiediamo ai partecipanti:

  • Integrazione creativa con la natura del luogo
  • Utilizzo di materiali che non generano rifiuti nel tempo (cartacce, plastiche o altre spazzature)
  • Installazione delle proprie opere in modo da non danneggiare le piante

Vogliamo creare nuovi immaginari insieme a voi, per proporre un’altra idea di città e di comunità: inclusiva, solidale, dove la tutela dell’ambiente, della salute, dei diritti e del benessere degli esseri viventi siano al centro, e dove la partecipazione sia reale, diffusa e democratica. Non dimentichiamo che in tutti questi anni, grazie alle opere e alle performance di tutte e tutti, il MPGV è diventato un’esperienza concreta di alternative possibili, dove gli umani possono incontrare e dialogare con la natura, anziché devastarla.

Salviamo la pineta con azioni e opere artistiche! Basta asfalto, evviva l’arte!

Per partecipare alla nostra residenza artivistica o per chiedere ulteriori informazioni, basta mandare una mail all’indirizzo dadaboom.eventi@gmail.com entro 29 giugno 2024.

COSA PORTARE?

  • Sacco a pelo o materassino
  • Costume (non mancheranno occasioni per fare dei tuffi al mare)
  • Pranzi al sacco
  • Scarpe comode
  • Antizanzare

ATTENZIONE! Il Museo Popolare Gïåk p è un’OperAzione r(Ǝ)odadaista di disobbedienza civile e creatività illegale collettiva, a sostegno della lotta No Asse e delle battaglie contro le devastazioni dei territori.

No Asse fino alla vittoria!

La Lecciona non si tocca!

Noi siamo la natura che insorge!

Museo Popolare Gïåk Vërdün

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sette − = 6